NONNO MARIANO: UNA STORIA DI GRANO ITALIANO

30 giugno 2019

Il 18 giugno scorso CGS ha presentato alla stampa agricola la nuova varietà di frumento duro NONNO MARIANO.

L'iniziativa è stata organizzata in collaborazione con il Pastificio Agricolo Mancini (https://www.pastamancini.com/it). Le due aziende da anni cercano di mettere insieme conoscenze e progetti per costruire un percorso "virtuoso" dal campo fino ad un eccellente piatto di pasta.

Erano presenti all'evento i giornalisti de L'Informatore Agrario, Terra e Vita, Agronotizie/Image Line, Tecnica Molitoria; docenti di economia agraria di diverse università italiane; i funzionari della Regione Marche e dell'ASSAM; il servizio comunicazione di Terremerse.

L'evento si è svolto partendo dai campi allevamento di CGS nelle Marche, nello splendido scenario della Riserva Naturale di Abbadia di Fiastra, dove lo staff R&S ha fatto un quadro generale del grande mondo dei cereali e ha illustrato il lungo percorso necessario per l'ottenimento di una varietà di frumento, focalizzando l'attenzione sulle caratteristiche di questa nuova varietà, Nonno Mariano. Il nome è dedicato a Mariano Mancini, nonno di Massimo Mancini (titolare dell'omonimo pastificio), che ha dedicato tutta la vita alla terra e alla coltivazione del grano, sulle colline marchigiane, tra le province di Fermo e Macerata.

La varietà ha un ciclo medio-tardivo, un'elevata capacità di accestimento, un buon potenziale produttivo e, soprattutto, un profilo qualitativo molto equilibrato, con tutti i parametri tecnologici (conteuto proteico, indice di glutine, colore delle semole) posizionati su valori alti. La varietà è presente nel catalogo Semìa.

Il percorso è proseguito presso l'azienda agricola Mancini, che da sempre coltiva le varietà sviluppate da CGS: Maestà, Nazareno e Levante. Per l'azienda agricola la scelta della giusta varietà che risponda alle diverse situazioni agro-climatiche dei circa 400 ettari coltivati a grano duro e nello stesso tempo soddisfi le esigenze del pastificio è il passo più importante della pianificazione aziendale. Il blend delle 3 varietà produce una semola molto equilibrata, di elevata qualità tecnologica, in grado di produrre una pasta eccellente. L'obiettivo è sostituire gradualmente Levante con Nonno Mariano, a partire dal prossimo anno.

La visita è proseguita nel pastificio. 

La giornata si è conclusa davanti ad un gustoso piatto di fusilli Mancini!

Per approfondimenti:

- https://terraevita.edagricole.it/featured/grano-duro/

- https://agronotizie.imagelinenetwork.com/vivaismo-e-sementi/2019/06/24/grano-cgs-e-pastificio-mancini-sviluppano-assieme-una-nuova-varieta/63511

- https://www.informatoreagrario.it/agroindustria/nonno-mariano-storia-grano-dal-campo-al-piatto/