Protocollo d’intesa per l’applicazione delle buone pratiche agricole e la salvaguardia del patrimonio apistico |

Protocollo d’intesa per l’applicazione delle buone pratiche agricole e la salvaguardia del patrimonio apistico

Regole per la salvaguardia degli impollinatori
04 febbraio 2017

Lo scorso venerdì, 27 gennaio, si è tenuto a Cesena l’incontro di presentazione del ‘Protocollo d’intesa per l’applicazione delle buone pratiche agricole e la salvaguardia del patrimonio apistico’
L’intesa raggiunta poggia sulla consapevolezza della necessità di attivare tutte le iniziative possibili per salvaguardare, da un lato, la salute del patrimonio apistico e tutelare l’ambiente e per valorizzare e supportare, dall’altro, le produzioni sementiere.

Il documento concretizza la volontà comune dei sottoscrittori di attivare un dialogo costruttivo sulle problematiche del settore al fine di superare le varie criticità riscontrate e per supportare lo sviluppo di entrambi i settori.
In sintesi il Protocollo si pone l’obiettivo di:

  • favorire la conoscenza delle norme già in vigore che vietano il trattamento delle colture sementiere durante la fase di fioritura
  • promuovere l’applicazione delle migliori pratiche agricole in grado di tutelare l’attività apistica e quella sementiera
  • accrescere la formazione e l’informazione degli operatori
  • istituire un tavolo tecnico per intercettare le problematiche e favorire il superamento delle eventuali criticità.